Quando i cittadini di uno stato, in maniera pacifica e non-violenta, si esprimono democraticamente su una questione, questo è sempre un fatto positivo. Ed è proprio quello che è successo il 23 Giugno nel Regno Unito, dove i cittadini si sono espressi per l’uscita dall’Unione Europea. Al di là di ogni considerazione sul merito, una bella lezione di democrazia diretta per tutti.

Un principio democratico che non può non accompagnarsi con quello altrettanto importante dell’autodeterminazione. Proprio prendendo atto del risultato del referendum, il primo ministro scozzese, Nicola Sturgeon, ha dichiarato che “è democraticamente inaccettabile che la Scozia esca dall’UE contro la sua volontà, e che un secondo referendum per l’indipendenza è molto probabile”. “Qualsiasi europeo che venga in Scozia è benvenuto”, ha dichiarato sempre la Sturgeon.

Anche in Irlanda del Nord dove ha vinto il Remain, Martin McGuinnes, vicepremier dello Sinn Feìn ha dichiarato che dopo il Brexit i tempi sono maturi per indire un referendum per la riunificazione della nazione.

In ogni caso è bene chiarire che uscire dall’UE non significa uscire dall’Europa, ma più semplicemente sciogliere quei trattati e accordi internazionali che vincolano gli “Stati Membri”. È bene dunque aprire la discussione su cosa debba essere l’UE e cosa debbano stabilire i trattati che la definiscono.

Per noi l’UE deve essere una Europa dei popoli e delle persone. È tempo di impegnarsi e di ascoltare le comunità. ProgReS è convinta che l’attuale progetto dell’UE sia fallito a prescindere dal risultato del referendum britannico. È fallito nella burocrazia e nelle sue lungaggini, è fallito nei meccanismi democratici, è fallito nell’incapacità di creare diritti nuovi e una reale cittadinanza europea, è fallito con la debolezza delle politiche di convergenza. È fallito perché gli stati ottocenteschi che l’hanno costruita sono stati incapaci di dare corpo ad un progetto serio di Europa dei popoli.

ProgReS crede tuttavia che ci sia lo spazio per costruire una nuova Europa a partire da basi differenti ma con uno spirito antico. A questa nuova europa anche la Sardegna dovrà saper dare il suo contributo.

Cumentos

cumentos