Faghimus s’iscola sarda
Di Gruppo Consiliare ProgReS – Progetu Repùblica Aristanis

In sos urtimos chimbanta annos in Sardigna s’est pesadu unu dibatitu mannu a pitzu de sa limba sarda e de s’abbisongiu de dda difender finztas poninde-dda a intro de s’iscola italiana.
Oe in die, su chi si est tentu non est cussu chi si cheriat comente obietivu.
Sa chistione chi cherimos pesare cun cust’arresonada tando est:
est giustu sighire in cust’andala? ponner a intro de sos programmas ministeriales italianos sa limba e sa cultura sarda (e istoria) o sighire ateras carrelas? Si podet pentzare a carchi cosa de diferente?
Non servit imbentare nudda: in Euskal Herria e in sos Paisos Cadelanos ant fraigadu iscolas de su logu chi andant in paris a cuddas de s’Ispannia. 
In s’atobiu ”Faghimus s’iscola sarda” amus a arresonare de custu e de un’iscola sarda chi si podet faer.

S’atobiu s’at a tenner su 17 de Sant’Andria in Aristanis a is 4 de merì in su ‘e s’Hospitalis Sancti Antoni. (via Sant’Antonio, 1 – Ingresso lato via Cagliari)
Iscàrriga su programma. Nos ad a fagher praxere meda sa partecipazione cosa Tua!

____

Facciamo la scuola sarda
Di Gruppo Consiliare ProgReS – Progetu Repùblica Aristanis



Negli ultimi cinquanta anni in Sardegna si è sviluppato un poderoso dibattito sulla lingua sarda e sulla necessità della sua salvaguardia anche attraverso il suo inserimento nella scuola italiana. A tutt’oggi i risultati non rendono onore agli obiettivi, che di fatto non sono stati raggiunti.
La questione che si intende sollevare, dunque, col presente dibattito è la seguente:
è opportuno proseguire per questa via? far inserire la lingua e la cultura (e la storia) sarda nei programmi ministeriali della scuola “italiana” o percorrere altre strade? E’ possibile immaginare un percorso differente?
Non occorre inventare niente: già in Euskal Herria e in Catalunya sono state istituite le scuole locali basche e catalane, parallele a quelle spagnole.
Discuteremo di questo e di una possibile scuola sarda durante l’incontro “Faghimus s’iscola sarda”.

L’incontro si terrà il 17 di novembre ad Oristano, ore 16:00 presso l’Hospitalis Sancti Antoni. (via Sant’Antonio, 1 – Ingresso lato via Cagliari)
Scarica il programma. Saremo lieti della Vostra partecipazione!

Cumentos

cumentos