Incontri

Le lezioni della Scozia

2 February 2015

di ProgReS Progetu Repùblica Disterru

È significativa per un contesto come la Sardegna contemporanea, l’attenzione che gli attori della politica sarda hanno riservato all’esperienza del referendum di autodeterminazione scozzese svoltosi lo scorso settembre. È ancor più rilevante nel desolante panorama della politica italiana, che pesa come un macigno sulla Sardegna, nel quale i temi dell’autodeterminazione sono bollati frettolosamente come anacronistici e antieuropei.

Un evento storico come questo non poteva non ricevere tutte le attenzioni del caso da parte di un partito a respiro europeo e globale come ProgReS, presente nel Regno Unito con un nutrito numero di attivisti. Il referendum scozzese e la campagna che l’ha preceduto sono stati un esercizio di democrazia diretta e partecipata più unico che raro nel panorama europeo.

Un’esperienza dalla quale ProgReS e la politica sarda tutta può imparare una serie di lezioni che sono state illustrate magistralmente dai tre relatori, l’esperta di marketing politico Paola Bonesu, e i docenti dell’università di Edimburgo Dr. Michael Rosie e Dr. Eve Hepburn, ospiti di “The Day After” l’evento organizzato dagli attivisti del Disterru, la sezione internazionale di ProgReS.

Continua a leggere: Le lezioni della Scozia

ProgReS ricorda i fatti della “Bloody Sunday”

28 January 2015

Di Coordinamento ProgReS Aristanis

Il 30 gennaio 1972 nella cittadina nordirlandese di Derry una manifestazione pacifica per i diritti civili si trasformò in un vero e proprio eccidio. I paracadutisti dell’esercito britannico aprirono il fuoco su una folla inerme di persone, uccidendo 14 cittadini irlandesi.

 ProgReS Progetu Repùblica ha deciso di inserire questa data nel calendario di eventi promossi sulla storia del ‘900 europeo e sulla lotta per l’indipendenza dei popoli senza stato. A tal fine, il prossimo 30 gennaio, presso la sede di Aristanis in via del Porto (sede Start Up) alle ore 19, verranno ricordati i fatti della “Bloody Sunday” (la Domenica di Sangue) con una introduzione sulla situazione politica nell’Irlanda del Nord e la proiezione del film omonimo del 2002 di Paul Greengrass, a cui seguirà un dibattito conclusivo.

 

Attivisti, sostenitori, simpatizzanti e amici, sono invitati a partecipare.

ProgReS apre il nuovo spazio politico

20 December 2014

Sabato 20 dicembre verrà inaugurato ad Aristanis il nuovo spazio politico di ProgReS – Progetu Repùblica, che oltre ad accogliere l’attività della Regione di Aristanis, sarà anche la sede ufficiale del partito.

Si apre così un’area nella quale si potrà discutere sul futuro delle nostre comunità, elaborando le strategie per la costruzione di una Repubblica sarda indipendente. La Nazione Sarda si costruisce anche attraverso l’edificazione di presidi sul territorio, che alimentano consapevolezza e coscienza nazionale. L’unionismo guarda alle prossime elezioni, ProgReS alle generazioni future.

Continua a leggere: ProgReS apre il nuovo spazio politico

Dies de Festa: ProgReS è pronta a rilanciare un’alternativa al governo Pigliaru

15 October 2014

birraSi è conclusa domenica a Cagliari, nella suggestiva location del Ghetto degli Ebrei, la terza edizione di Dies de Festa.

pubblicoDue giornate ricche di appuntamenti politici, culturali e musicali. Due giornate di confronto tra gli attivisti di ProgReS e gli ospiti che hanno voluto discutere dei temi più disparati all’insegna della concretezza e della volontà di costruire una reale alternativa di governo per la nazione sarda. Dalle filiere produttive all’innovazione, dall’importanza della storia e della lingua nazionale al ruolo delle mobilitazioni contro le speculazioni e le servitù, dall’opposizione alle scelte del governo Pigliaru al futuro di Sardegna Possibile, tanti sono stati i temi e tanti i contributi scientifici, tecnici e politici che hanno visto la partecipazione di centinaia di persone nel corso dei due giorni della manifestazione.

Continua a leggere: Dies de Festa: ProgReS è pronta a rilanciare un’alternativa al governo Pigliaru

Dies de Festa 2014 · Contos de indipendèntzias

6 October 2014

Sabato 11 e Domenica 12 Ottobre tornano per la terza edizione le Dies de Festa di ProgReS Progetu Repùblica, che quest’anno si svolgeranno al Ghetto (via Santa Croce 18) a Cagliari. Il titolo dell’edizione 2014 “Contos de indipendèntzias” raccoglie il senso della manifestazione, che a fianco ai dibattiti culturali, politici e storici sul percorso indipendentista in Sardegna avrà uno sguardo attento alle altre nazioni europee, come Catalogna e Scozia, e al loro percorso di autodeterminazione.

I temi trattati quest’anno spaziano dai nuovi modelli economici per le comunità della Sardegna all’analisi dei referendum indipendentisti in Scozia ed in Catalogna, dall’introduzione della storia e lingua nazionale nelle scuole e nella pubblica amministrazione alle battaglie in difesa dei nostri territori dalle speculazioni energetiche, militari ed ambientali.

I momenti politici clou saranno certamente Sabato 11 alle ore 18:30 con un incontro dedicato alle strategie ed agli scenari per la costruzione di un’alternativa all’attuale governo di dipendenza, con ospiti i rappresentanti di vari partiti e movimenti sardi, e l’incontro finale di Domenica 12 alle 19:00 per fare il punto del lavoro politico di Sardegna Possibile con ospiti Michela Murgia e i rappresentanti delle forze che compongono la nostra comunità politica.

Come sempre, oltre ai dibattiti ed alle conferenze, ci saranno momenti artistici con concerti in acustico e rappresentazioni teatrali, momenti conviviali e di relax accompagnati da cibo e bevande a Km 0.

Gli eventi più significativi verranno trasmessi in diretta streaming su progresTV.

Di seguito il programma completo:
10710774_875387142471478_6569041846322743407_n

10613056_875386639138195_1104980534261113631_n

‘The day after: Europe’s stateless nations at a crossroad. The case of Sardinia’

18 September 2014

ProgReS – Progetu Repùblica Disterru, sezione internazionale di ProgReS Progetu Repùblica, ha organizzato per il 20 settembre ad Edimburgo la conferenza dal titolo:

 

‘The day after: Europe’s stateless nations at a crossroad. The case of Sardinia’

 

a pochi giorni di distanza dalla storica data del 18 Settembre 2014 in cui i cittadini scozzesi saranno chiamati a votare il referendum per l’indipendenza della Scozia dal Regno Unito. Gli scozzesi saranno dunque chiamati a decidere il proprio futuro e lo faranno nel modo più democratico e rappresentativo: con un semplice segno sulla scheda referendaria.

L’obiettivo principale della conferenza sarà quello di discutere le differenze e i punti in comune nei percorsi che Sardegna, Scozia, Galles e le altre nazioni senza Stato in Europa hanno intrapreso per affrontare le sfide politiche nella via per l’indipendenza. In questo senso il referendum promosso dal governo scozzese è innovativo anche nei temi e nella visione che ha imposto nel dibattito politico scozzese: non un’indipendenza basata sulle rivendicazioni del proprio passato ma basata sulla visione della società scozzese del futuro.

Quella del 20 settembre si presenta come l’unico evento ufficiale organizzato da un partito sardo in Scozia, a conferma del lavoro svolto nella tessitura dei rapporti internazionali da ProgReS Progetu Repùblica in questi anni.

Si pensi alla partecipazione di una nostra delegazione in veste di osservatori internazionali al referendum consultivo organizzato in Catalunya nel 2011; ai recenti incontri tenutisi a Londra e Barcellona tra Michela Murgia, nostra candidata alla presidenza della regione con Sardegna Possibile, rispettivamente con Joan Campbell dello Scottish National Party e con la Presidente dell’Assemblea Nacional Catalana, Carme Forcadell; all’evento dello scorso luglio, sempre a Barcellona, organizzato dall’associazione Procès Costituent a cui ha preso parte il Segretario Nazionale di ProgReS Gianluca Collu ed, infine, alla partecipazione di una delegazione del partito alle ghjurnate internazionali di Corti in Corsica con la presenza di rappresentanti di organizzazioni indipendentiste europee e non (ERC, SORTU, Corsica Libera, SI, OLP).

La conferenza di Edimburgo rappresenta un passo ulteriore di questo cammino volto al consolidamento delle relazioni ed allo scambio di esperienze e strategie.  All’incontro saranno presenti i rappresentanti dei maggiori partiti indipendentisti d’Europa, a partire proprio dallo Scottish National Party e dai gallesi di Playd Cymru.

Interverranno:

Eve Hepburn, School of Social and Political Science, Università di Edimburgo

Michael Rosie, Docente di Sociologia, Università di Edimburgo

Paola Bonesu, Giornalista freelance e consulente di marketing politico

Modera: Alessandro Columbu, Ricercatore presso l’Università di Edimburgo – ProgReS Progetu Repùblica

L’evento inizierà alle 5.30 PM presso Abden House, 1 Marchhall Crescent, EH16 5HP, Edimburgo

definitiva (1)

‘The day after: Europe’s stateless nations at a crossroad. The case of Sardinia’

9 September 2014

Di ProgReS Disterru

Il 18 Settembre 2014 sarà una data storica per la Scozia. In quel giorno si terrà il referendum per l’indipendenza della Scozia dal Regno Unito. Gli scozzesi saranno chiamati a decidere il proprio futuro, lo faranno nel modo più democratico e rappresentativo, con un semplice segno sulla scheda referendaria. ProgReS Progetu Repùblica, regione Disterru, ha organizzato il giorno 20 Settembre ad Edimburgo la conferenza dal titolo:

‘The day after: Europe’s stateless nations at a crossroad. The case of Sardinia’

L’obiettivo principale della conferenza sarà quello di discutere le differenze e i punti in comune nei percorsi che Sardegna, Scozia, Galles e le altre nazioni senza Stato in Europa hanno intrapreso per affrontare le sfide politiche nella via per l’indipendenza.

 

 

Interverranno:

Eve Hepburn, School of Social and Political Science, Università di Edimburgo

Michael Rosie, Docente di Sociologia, Università di Edimburgo

Paola Bonesu, Giornalista freelance e consulente di marketing

politico Modera: Alessandro Columbu, ProgReS Progetu Repùblica

L’evento inizierà alle 5.30 PM presso

Abden House, 1 Marchhall Crescent, EH16 5HP, Edimburgo

 

info e contatti

disterru@.progres.net

Facebook page Facebook event

Twitter

definitiva (1)