L’Assemblea Natzionale di Progetu Repùblica, recentemente riunitasi ad Aristanis, ha rinnovato il mandato politico alla sua Segreteria che avrà il compito di continuare le trattative coi Partiti di ambito nazionale, alternativi agli schieramenti politici italiani, in vista delle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio della RAS e per l’elezione del Presidente Sardo.

Gli attivisti del Partito escludono, come è sempre accaduto nelle precedenti consultazioni, ogni possibile alleanza con gli schieramenti politici italiani, privilegiando i progetti per uno spazio politico a trazione e guida indipendentista.

Rilanciamo la necessità di riaprire il dibattito sulle idee di futuro per la nostra isola tra Partiti e movimenti nazionali, che dovranno stare il più lontano possibile dai giochi e dai corteggiamenti elettorali della politica unionista e dai suoi padrini in terra sarda.

L’indipendentismo, che tanto ha dato al dibattito politico negli ultimi vent’anni, ha la necessità storica di trovare una rappresentanza politica credibile che riesca a veicolare nelle nostre istituzioni la grande crescita di sentimento nazionale nel Popolo sardo che non è mai riuscito ad avere un suo terminale politico nel momento della conta elettorale.

Gli attivisti di Progetu Repùblica si adopereranno quindi a percorrere tutte le strade possibili per ribaltare quella che percepiscono come una situazione di stallo dell’indipendentismo che rischia ancora una volta di lasciare escluse da una legittima rappresentanza istituzionale le istanze politiche dei nazionalisti sardi.

Cumentos

cumentos